Come e con che cosa miscelare gli oli essenziali?

Per poter utilizzare al meglio gli oli essenziali puri in cosmesi e nei vari trattamenti per il corpo è importante avere a disposizione la base ideale in cui l’olio essenziale riesca a solubilizzarsi bene.

Gli oli essenziali non devono essere usati puri direttamente sulla pelle, ma necessitano di una sostanza “vettore”, in cui essere diluiti e veicolati in modo sicuro. Per questo è necessario scegliere un vettore che costituisca la base per i massaggi e i trattamenti personalizzati.

Essendo gli oli essenziali liposolubili, vale a dire che si sciolgono nei grassi, le basi ideali per la loro miscelazione sono in genere oli o burri vegetali o creme.

Altri vettori che, pur non essendo grassi possono essere delle ottime basi per l’aggiunta di oli essenziali, sono sostanze quali argille, fanghi, sali e saponi, che proprio grazie alla loro elevata capacità di assorbimento, costituiscono un’ottima base naturale di impiego.

Tutti gli oli vegetali puri sono ricchi di benefiche proprietà per la pelle di viso, corpo e capelli. Sono anche molto utilizzati come oli vettori a cui aggiungere gli oli essenziali.

Il tipo di olio da utilizzare come vettore è in funzione del tipo di pelle e del tipo di problematica da trattare.

Può essere un ottimo vettore anche il burro di Karitè.

Dalla consistenza morbida e semi solida, la sua composizione è molto ricca di acidi grassi insaturi e vitamina E.

Si scioglie in modo istantaneo alla temperatura del corpo, può essere spalmato facilmente ed essere altresì assorbito data la sua naturale affinità con la pelle.

Possono essere usati come vettori anche le argille verde e bianca, i fanghi e i sali del Mar Morto:

  • L’argilla può essere emulsionata ad acqua o ad un idrolato e oli essenziali puri per impacchi sulla pelle e risulta molto indicata per maschere di bellezza per il viso e per i capelli.
  • Il fango del Mar Morto è ricco di sali minerali ed è facilmente emulsionabile con gli oli essenziali per un trattamento viso, corpo o capelli a seconda delle esigenze.
  • Anche il sale del Mar Morto ha proprietà remineralizzanti, emollienti, rinfrescanti e dona compattezza ed elasticità alla pelle. Rigenera e rassoda. La sinergia con gli oli essenziali crea benefici bagni aromatici per piedi e corpo.

Anche shampoo, bagnoschiuma e detergenti liquidi possono essere un ottimo veicolo per gli oli essenziali, che così rendono personale e personalizzabili a seconda delle esigenze i prodotti che usiamo tutti i giorni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*