Le routine di bellezza per capelli sempre perfetti

Seguendo un certo percorso, che cambierà a seconda del tipo di capelli e di come ci piace acconciarli, avremo sempre una chioma in ordine e sana e bella.

Questo percorso può essere riassunto in quattro passaggi:

  • Detersione: specifica a seconda del tipo di capelli e cute
  • Trattamento cute: a seconda delle diverse esigenze
  • Trattamento capello: a seconda delle diverse tipologie
  • Styling: a seconda di quello che più ci piace e di quello che i nostri capelli richiedono

La detersione specifica ha lo scopo di ristabilire l’equilibrio della cute e di ripristinare le sue funzioni, liberandola da sebo, sudore, smog, polvere e anche dai residui di prodotti di styling usati in precedenza. Uno shampoo giusto e mirato crea un’ottima base di trattamento.

Il trattamento per la cute è mirato per risolvere eventuali problematiche, come ad esempio cute grassa e capelli secchi oppure cute con forfora e capelli fini. In questo senso ci vengono incontro gli oli essenziali o ancora meglio le acque floreali (se vogliamo un trattamento più delicato), che creeranno uno shampoo ideale e personalizzato per le nostre esigenze.

Il trattamento per i capelli ha lo scopo di migliorare la struttura delle lunghezze, proteggendole, rinforzandole se necessario e conferendo loro maggiore lucentezza e morbidezza.

Il tocco finale è dato dall’hair styling, che si basa su prodotti indicati per le esigenze dei nostri capelli da applicare prima o dopo l’asciugatura e che hanno varie funzioni (modellante, anti-crespo, arriccianti, lucidanti, …).

Naturalmente se la nostra beauty routine sarà basata sulla scelta di prodotti eco-dermocompatibili renderà i nostri capelli ancora più belli e sani e in maniera concreta, non solo visiva come fanno i prodotti a base di siliconi.

Anche le donne più belle dell’antichità si affidavano alla Natura per la bellezza dei loro capelli.

Per esempio Cleopatra utilizzava olio di Cocco e gel di Aloe, che faceva coltivare sulle sponde del Nilo appositamente per lei, per tenere la sua chioma in piega; applicava oli di Sandalo, Cedro e Mirra per nutrirla, profumarla e stimolarne la crescita; spesso faceva impacchi di Lawsonia (henné) per tingerla e fortificarla.

Poppea utilizzava per i suoi capelli ricci il tuorlo dell’uovo per renderli più morbidi e l’aceto per donargli lucentezza.

Oggi come allora le stesse materie prime e gli stessi principi attivi, resi più gradevoli e piacevoli da usare, rimangono da preferire a qualsiasi tipo di trattamento sintetico per la bellezza e la salute dei nostri capelli.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*